IL PROGETTO

grafico-home

Il canale d’Otranto e il Mar Ionio appartengono ad una zona sismicamente attiva della Terra. Terremoti che avvengono in quest’area possono innescare tsunami potenzialmente pericolosi per le zone costiere. Allo scopo di meglio comprendere questi fenomeni e di mitigare il rischio per la popolazione la disponibilità di una efficiente rete di monitoraggio multiparametrica è un requisito fondamentale. 

Il progetto “Multi-Parametric Network for the Study and Monitoring of Natural Hazards in the Otranto Channel and Ionian Sea” (acronimo OTRIONS) è stato finanziato nel contesto del “European Territorial Cooperation Programme Greece-Italy 2007-2013” (INTEREG III). Il 75% del finanziamento è a carico del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) il 25 % a carico dello Stato Italiano tramite il Fondo di Rotazione Nazionale.

Il capofila del progetto è il Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell’Università di Bari “Aldo Moro” ed il responsabile scientifico è il Prof. Andrea Tallarico. Gli altri parteciparti sono l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la società InnovaPuglia, la Regione Puglia, la Prefettura di Cefalonia, La Prefettura di Lefkada.

SCOPI DEL PROGETTO

Lo scopo del progetto è di portare ad un

1) Drastico miglioramento della strumentazione sismica, geodetica, mareografica in parte già presente sul territorio pugliese e in Grecia

2) Interpretazione dati raccolti:

  • Scenari di maremoti con stima dei tempi di arrivo, altezza delle onde, e aree di inondazione
  • Mappe di vulnerabilità da maremoti
  • Nuovo modello di propagazione delle onde sismiche dall’analisi dei dati raccolti dalla rete sismica implementata nel territorio

PARTECIPANTI AL PROGETTO OTRIONS E LORO COMPITI


Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali
  • Coordinamento
  • Gestione amministrativa
  • Rete sismica nel Gargano
  • Rete mareografica
  • Modellistica rete sismica
  • Scenari di invasione da maremoti
  • Interazione tra sorgenti sismiche
logo-uniba1

INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
  • Implementazione di nuove stazioni sismiche, accelerometriche, geodetiche
  • Aggiornamento stazioni esistenti
logo-ingv1

InnovaPuglia
  • Infrastruttura tecnologica
  • Centri di coordinamento
logo-innovapuglia2

Regione Puglia
  • Studio della vulnerabilità e  rischio da tsunami
logo-regione-puglia1

Prefettura di Cefalonia
  • Implementazione di nuove stazioni sismiche, accelerometriche, geodetiche
  • Aggiornamento stazioni sismiche esistenti
  • Rete mareografica

Prefettura di Lefkada
  • Implementazione di nuove stazioni sismiche, accelerometriche, geodetiche,
  • Aggiornamento stazioni sismiche esistenti
  • Rete mareografica

logo-uniba1 

logo-investing-in-our-future2
bandiere-logo
Co-funded by the European Union
European Regional Development Fund (ERDF) & by National Funds of Greece and Italy